premiazioni 08/09

Il 22 maggio 2009 a Bologna, presso il Teatro Arena del sole, sono stati premiati i vincitori della seconda edizione di Coopyright, il concorso promosso da Legacoop Bologna, Confcooperative Bologna e dal Centro Italiano di Documerntazione sulla Cooperazione e l’Economia Sociale.

Hanno partecipato a Coopyright 2008/2009 complessivamente sei classi provenienti dagli istituti superiori L.Bassi, Pacinotti, R.Luxemburg, Ferrarini di Sasso Marconi, Malpighi di San Giovanni in Persiceto, Scappi di Castel San Pietro. Sono stati coinvolti oltre 200 studenti e numerose  cooperative che li hanno accompagnati nel progetto: Cadiai, Coop Adriatica, Coop Costruzioni, Granarolo , Camst, Conserve Italia, Clai, Manutencoop, Agenzia Viaggi Santerno, Homina, Kitchen, Società Dolce.

Nella sezione RICERCA è stata presentata la classe 3 M dell’Istituto L. Bassi che, con l’ausilio della docente prof.ssa Natascia Rimondi, ha redatto una ricerca dal titolo “Ambiente e Cooperazione”. Nella sezione IMPRESA sono state presentate le rimanenti 5 classi: la classe 4A Aziendale- turistica dell’Istituto Professionale Malpighi di San Giovanni in Persiceto che, con l’aiuto del prof. Paolo Forni, ha progettato la cooperativa “I Burattini del Malpighi”; la classe 4A Turistico dell’IPSSAR Alberghiero Scappi di Castel San Pietro Terme che, con il prof. Roberto Faraotti, ha progettato la cooperativa “S.O.S. Qualità. Un salvagente per l’Italia” ; la classe 4 A dell’Istituto Agroambientale B. Ferrarini di Sasso Marconi che, con il prof. Mario Draisci, ha progettato la cooperativa “Fresh & Bio” ; la classe 4 AL dell’Itc Rosa Luxemburg che, con la prof.ssa Grazia Montebugnoli, ha progettato la cooperativa “R.O.S.A.” ; la classe 3 AT dell’Itc Crescenzi – Itg Pacinotti che, con le prof.sse Lucia Mosca e Paola Volpelli, ha progettato la cooperativa “e-missione.zero”.

L’apposito comitato di valutazione ha assegnato a tutte le 6 classi partecipanti un premio  di 1000 € ciascuno in quanto i lavori consegnati erano perfettamente rispondenti ai criteri contenuti nel Regolamento ed inoltre

• il premio di ulteriori  500 € all’idea imprenditoriale che ha la maggior ricaduta sociale sul territorio è stato assegnato alla classe 4 A dell’Istituto Agroambientale  B. Ferrarini di Sasso Marconi che ha progettato la cooperativa “Fresh & Bio”

• il premio di ulteriori 1000 € all’idea imprenditoriale più innovativa è stato assegnato alla classe 3 AT  dell’Itc Crescenzi – Itg Pacinotti che ha progettato la cooperativa “e-missione.zero..”

Inoltre la commissione segnalerà l’elaborato alla rete Bellacoopia di Legacoop Emilia Romagna perché partecipi all’assegnazione di un premio di 3000 €  messo in palio fra tutti i lavori, che perverranno dalle Leghe territoriali, con le migliori caratteristiche di sostenibilità e/o di responsabilità sociale.

Una menzione particolare ed un plauso per la generosità e lo spirito solidaristico proprio della cooperazione, è andato  alla classe 4 ° Aziendale- turistica  dell’Istituto  Professionale Malpighi di San Giovanni in Persiceto in quanto, con regolare delibera del Consiglio d’amministrazione, la cooperativa “I burattini del Malpighi” ha deciso di devolvere metà del premio alla ricostruzione delle scuole in Abruzzo e a questa decisione si è associato anche il prof. Paolo Forni devolvendo la metà del suo personale rimborso spese.

Le commissioni Ricerca ed Impresa hanno deciso di aggiungere alle somme devolute dalla 4° dell’Ist. Malpighi, l’ulteriore premio di 1000 € non assegnato nella sezione Ricerca.

All’appuntamento è intervenuto virtualmente, in quanto impegnato a girare un film, anche l’attore comico bolognese Vito.

Modifica

I commenti sono chiusi.