La 4E dell’ISART Arcangeli di Bologna alla finale Bellacoopia 2014

Il 12 Novembre 2014 si è svolta a Modena, la finale Finale 2014 del Concorso Rete Regionale Bellacoopia ospitata quest’anno alla Tenda di Modena, a cui hanno partecipato oltre 100 ragazzi delle diverse provincie dell’Emilia Romagna.

L’iniziativa, promossa da Legacoop Emilia-Romagna, premia fra i migliori progetti vincitori dei singoli concorsi provinciali quelli mettono al primo posto la sostenibilità, declinata nei suoi tre aspetti fondamentali: ambientale, sociale ed economica.

Al Concorso, la 4E dell’ISART Arcangeli di Bologna della professoressa Antonella Gottardi si è classificata terza con il Progetto Filosart

Una mattinata di laboratori dedicati al tema della “sovranità alimentare”, in collaborazione con Slow Food Emilia-Romagna e la cooperativa Alimos di Cesena. Un divertente e coinvolgente spettacolo di Silvio Panini, del teatro sostenibile “Koinè”, ha aperto la riflessione sul tema della sovranità alimentare e ha dato avvio al Bellacoopia LAB, un laboratorio creativo che permette di affrontare temi seri e coinvolgenti con la freschezza dei giovani, che ci mettono tutta la loro carica, le idee e la voglia di fare.

A portare a casa l’ambito primo premio (una lavagna interattiva multimediale) quest’anno è stata la classe 5F dell’istituto Cattaneo di Castelnovo ne Monti (RE) che ha ideato la start up BET – Bus Eco Tec che utilizza i mezzi di trasporto elettrici e pertanto rispettosi della natura, per la scoperta turistica e didattica di luoghi meravigliosi e da conservare, in particolare il territorio dell’Appennino Tosco-Emiliano.
Secondo premio (un notebook con video-proiettore) al progetto Pyrcoop dei ragazzi della 4° e 5° A informatica dell’ITIS Fermo Corni di Modena che hanno proposto un sistema per il monitoraggio del livello nei corsi d’acqua che ha lo scopo di prevenire o agire tempestivamente in caso di rischio allagamenti, esondazioni o alluvioni.Terzo gradino del podio per il progetto Filosart della 4E dell’ISART Arcangeli di Bologna della professoressa Antonella Gottardi ;
a seguire L’energia ai tuoi piedi progettato dalla 5° EL del Liceo Alberghetti di Imola. Quinto premio ex aequo per i progetti Green Hope, della 5C dell’ITC Oriani di Faenza (RA), e Recooperiamo della 5E dell’ITG Rondani di Parma.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.