news

Facciamo vincere le idee. Evento finale della Reta Regionale Bellacoopia.
Si svolgerà lunedì 21 novembre a partire dalle ore 12:00 presso il Circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (RE), le premiazioni dei progett migliori delle scuole medie superiori dell’Emilia-Romagna. Parteciperanno Patrizio Bianchi, Assessore alla scuola, formazione professionale, Università e ricerca della Regione Emilia-Romagna, Paolo Cattabiani, Presidente di Legacoop Emilia-Romagna e Giuliano Poletti, Presidente di Legacoop Nazionale. Scarica l’invito.

Al via la quinta edizione di Coopyright 2011-2012

Si svolgerà martedì 21 ottobre 2011 presso Palazzo degli Affari, Piazza Costituzione 8, Bologna la presentazione della quinta edizione di Coopyright. Studenti e insegnanti in gara si avvicinerranno al mondo della cooperazione. Promotori e cooperative tutor illustreranno con video e testmonianze gli strumenti didattici e i regolamenti del concorso. Scarica l’invito

Coopyright 2010-11. Premiazione dei progetti migliori
Si svolgeranno mercoledì 25 maggio alle ore 9:30 presso la Sala Topazio della Camera di Commercio di Bologna in Pizza Costituzione, 8 le premiazione della quarta edizione di Coopyright. Sette gli Istituti scolastici in concorso quest’anno che si contenderanno i premi in concorso per le migliori  idee di impresa cooperativa, in termini di orginalità, fattibilità e maggior ricaduta sociale sul territorio.

Scarica l’invito

L’ITCS R. Luxemburg premiato a Ecomondo

Si è svolto venerdì 5 novembre nell’ambito della Fiera Ecomondo di Rimini la premiazione del concorso Rete Regionale Bellacoopia, promosso da Legacoop Emilia Romagna per favorire la diffusione della cultura cooperativa nelle scuole. Il network regionale coordina e porta a sintesi l’esperienza, in alcuni casi, quasi decennale delle leghe territoriali e promuove, con il contributo dell’Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile della Regione Emilia-romagna e di Coopfond, il fondo mutualistico di Legacoop, un premio speciale destinato alle cooperative virtuali ideate dalle scuole con le migliori caratteristiche di socialità e sostenibilità.
Tra i 22 progetti segnalati la giuria ha assegnato il primo premio all’Istituto ITC Bodoni Parma per la cooperativa Domocons, il secondo Premio a pari merito all’Istituto I.S.A. CHIERICI di Reggio Emilia per il progetto MOEBIUS e al’Istituto ITC Serra Cesena per la Cooperativa Mi.mo.di.go. Menzioni speciali di 500 euro sono state consegnati all’Istituto R. Luxemburg di Bologna per il progetto Biorevolution, all’ Istituto Calvi Finale Emilia con la cooperativa KENAFCOOP e al Liceo Scientifico-Tecnologico ALBERGHETTI di Imola per il progetto Aerocol.
I riconoscimenti sono stati consegnati da Giuliano Poletti, presidente Legacoop Nazionale, Mauro Giordani direttore Legacoop Emilia Romagna, l’Ing.Raimondi per l’Assessorato regionale alle Attività produttive e sviluppo sostenibile.

Lancio ufficiale di Coopyright 2010-2011
Si svolgerà martedì 26 ottobre 2010 presso Palazzo degli Affari, Piazza Costituzione 8, Bologna la presentazione della quarta edizione di Coopyright. La “cooperazione continua a fare scuola” questo lo slogan che anima l’iniziativa, realizzata anche grazie al sostegno della Fondazione del Monte e della Camera di Commercio di Bologna.
Otto gli Istituti in concorso quest’anno, per un totale di oltre 200 studenti di terza e quarta superiore: il Liceo classico Galvani, il Liceo scientifico Sabin, il Liceo Scienze Sociali Laura Bassi, l’Istituto Liceo Artistico, l’Istituto professionale Aldini Valeriani Sirani, l’Istituto Tecnico Agroambientale Serpieri, l’Istituto Professionale Industria Artigianato Marcello Malpighi di San Giovanni in Persiceto e l’Istituto tecnico commerciale Gaetano Salvemini di Casalecchio. In questa occasione verrà consegnato il kit di strumenti didattici e i regolamenti del concorso, ci saranno diverse testimonianze e video della passata edizione. Media partner e animazione Radio Città del Capo.

Scarica l’invito

Apertura delle iscrizioni alla IV edizione di Coopyright 2010-2011
Al via la quarta edizione di Coopyright 2010-2011, gli Istituti superiori di Bologna interessati a partecipare con una o più classi possono segnalare il loro interesse a info@coopyright.it entro venerdì 22 ottobre 2011.

Ad Ecomondo 2009 il Ferrarini arriva secondo
L’Istituto professionale di Sasso Marconi, con il progetto intitolato Fresch & Bio, arriva secondo parimerito, con il Cattaneo di Modena, nel concorso Bellacoopia 2009 promosso da Legacoop Emilia Romagna e presentato alla fiera Ecomondo di Rimini il 30 ottobre 2009. Primi i ragazzi del Itc Paciolo D’Annunzio di Fidenza Parma col progetto I LIKE.
L’Edizione 2009 di BELLACOOPIA, la Rete Regionale promossa da Legacoop Emilia Romagna quest’anno ha coinvolto studenti, insegnanti e istituti che hanno prodotto 77 progetti di imprese cooperative virtuali che si muovono lungo i binari della responsabilità sociale e la sostenibilità ambientale. Fra questi 20 sono risultati migliori, secondo le selezioni effettuate a livello provinciale, e sono stati presentati il 30 novembre a Ecomondo-Cooperambiente. Nel complesso circa 1.700 studenti hanno partecipato alle varie edizioni provinciali e oltre 500 hanno dato vita alla manifestazione conclusiva.
I vincitori sono stati: primo classificato, le classi 4A e 4 B IGEA  ITC Paciolo D’Annunzio Fidenza Parma con il progetto I LIKE; secondo qualificato, la classe 5A dell’Istituto Professionale C. Cattaneo di Modena con il progetto FUEL CAT; secondo, a pari merito, la classe 4A dell’Istituto Professionale B. Ferrarini di Sasso Marconi, Bologna con il progetto FRESCH & BIO; hanno ottenuto una menzione speciale la classe 3D Igea dell’Istituto Russel di Guastalla, Reggio Emilia con il progetto CARE, la classe 4 A dell’Istituto Alberghetti di Imola-Castel San Pietro con il progetto RImotoCICLO e la classe 4 C Erica dell’ITC Serra di Cesena con il progetto EUROPLASTIC.
La cooperativa virtuale creata dai ragazzi bolognesi si occupa di: fornire prodotti alimentari freschi, sicuri e genuini al “giusto prezzo” per le famiglie e tale da consentire il “giusto reddito” degli agricoltori e lavoratori che operano nel settore dell’agricoltura di qualità e in seconda battuta di creare una rete solidale di piccoli produttori biologici locali, suscitando l’interesse dei giurati.
La premiazione è avvenuta alla presenza di Paolo Cattabiani, Presidente Legacoop Emilia Romagna, Lino Zanichelli, Assessore Regionale all’Ambiente, Giuliano Poletti, Presidente Legacoop Nazionale. La manifestazione è stata condotta da Patrizio Roversi.

L’Istituto professionale di Sasso Marconi, col progetto intitolato Fresch & Bio, arriva secondo parimerito, con il Cattaneo di Modena, nel concorso Bellacoopia 2009 promosso da Legacoop Emilia Romagna e presentato alla fiera Ecomondo di Rimini il 30 ottobre scorso. Primi i ragazzi del Itc Paciolo D’Annunzio di Fidenza Parma col progetto I LIKE.

L’Edizione 2009 di BELLACOOPIA, la Rete Regionale promossa da Legacoop Emilia Romagna allo scopo di far conoscere presso le scuole valori, storia, attualità della Cooperazione attraverso la progettazione virtuale di imprese cooperative, quest’anno ha coinvolto studenti, insegnanti e istituti che, come dalla tabella allegata, hanno prodotto 77 progetti di imprese cooperative virtuali che si muovono lungo i binari della responsabilità sociale e la sostenibilità ambientale. Fra questi 20 sono risultati migliori, secondo le selezioni effettuate a livello provinciale, e sono stati presentati il 30 novembre a Ecomondo-Cooperambiente. Nel complesso circa 1.700 studenti hanno partecipato alle varie edizioni provinciali e oltre 500 hanno dato vita alla manifestazione conclusiva.

I vincitori sono stati : primo classificato, le classi 4A e 4 B IGEA ? ITC Paciolo D’Annunzio Fidenza Parma con il progetto I LIKE; secondo qualificato, la classe 5A dell’Istituto Professionale C. Cattaneo di Modena con il progetto FUEL CAT; secondo, a pari merito, la classe 4A dell’Istituto Professionale B. Ferrarini di Sasso Marconi, Bologna con il progetto FRESCH & BIO; hanno ottenuto una menzione speciale la classe 3D Igea dell’Istituto Russel di Guastalla, Reggio Emilia con il progetto CARE, la classe 4 A dell’Istituto Alberghetti di Imola-Castel San Pietro con il progetto RImotoCICLO e la classe 4 C Erica dell’ITC Serra di Cesena con il progetto EUROPLASTIC.

Si capisce da questi numeri quanto buono sia stato il lavoro svolto dalla classe dell’Isituto Professionale B. Ferrarini di Sasso Marconi. La cooperativa virtuale creata dai ragazzi bolognesi si occupa di: Fornire prodotti alimentari freschi, sicuri e genuini al “giusto prezzo” per le famiglie e tale da consentire il “giusto reddito” degli agricoltori e lavoratori che operano nel settore dell’agricoltura di qualità e in seconda battuta di creare una rete solidale di piccoli produttori biologici locali, suscitando l’interesse dei giurati.

L’analisi finale della rassegna è stato affidato a Paolo Cattabiani, Presidente di Legacoop Emilia Romagna che si è detto soddisfatto:“La cooperazione ha cominciato il percorso che porterà molte cooperative a certificarsi sia sul piano della responsabilità sociale di impresa, che della sostenibilità Un esempio di responsabilità sociale, giocata in modo collettivo, è proprio il progetto Bellacoopia, a cui le cooperative del territorio contribuiscono con molta disponibilità, fornendo risorse economiche e umane, come si addice ad una forma di impresa che ancora sa fare squadra nell’interesse dei soci, degli utenti e del territorio in cui opera”.

La premiazione è avvenuta alla presenza di Paolo Cattabiani, Presidente Legacoop Emilia Romagna, Lino Zanichelli, Assessore Regionale all’Ambiente, Giuliano Poletti, Presidente Legacoop Nazionale.

La manifestazione è stata condotta da Patrizio Roversi.

I commenti sono chiusi.